1746-1751. ETNOGRAFIA/ANTROPOLOGIA – AFRICA (TOMO V - TAV. LII)

1746-1751. ETNOGRAFIA/ANTROPOLOGIA – AFRICA (TOMO V - TAV. LII) - - Benedetto Milocco

Descrizione

X55)

1746-1751. ETNOGRAFIA/ANTROPOLOGIA – AFRICA

Tom. V  - ISSINI. Popoli, Varie costumanze di Essi

TAV. LIII

Fig. 1: "Maniera di raccoglier il vino di palma, praticata da’ popoli d’Issiny"

“Il vino di palma si è il sugo d’un albero detto palmiere, di cui è molto dovizioso il paese. D’Issiny. Lo cavano due volte al giorno, cioè la fera, e la mattina nella guisa che viene dimostrato nella Fig. 1 della tavola LII”

FIG. 2: "SALA D’UDIENZA DEL RE D’ISSINY"

“I  popoli d’Iffiny hanno il loro Re, e nella tavola LII fig 2 si scorge il ritratto della sala dove dà udienza a suoi sudditi. Quella altro non è che una bella capanna composta di vinchj, alta 14 o 15 piedi lunga 20 e larga 15. ll trono è un letto sostenuto da quattro picciole colonne dipinte di nero a foggia d’ebeno. Quello letto è situato in fondo alla camera, ed è ricoperto di pelli di tigre. Il re sta assiso sopra il medesimo con una pipa in bocca lunga circa un braccio”

Grande stampa calcografica ad acquaforte e bulino proveniente dall’opera:

NUOVO DIZIONARIO SCIENTIFICO E CURIOSO SACRO-PROFANO DI GIANFRANCESCO PIVATI dottore delle leggi. Tomi dieci. In Venezia, per Benedetto Milocco, 1746-1751. Dimensioni: cm. 37 x 25 il foglio – cm. 25 x 18 l’incisione. Ottima conservazione.

Gianfrancesco Pivati (nato a Padova nel 1689 e morto a Venezia nel 1764).

Letterato e cultore delle scienze naturali. Nominato soprintendente alle stampe nel 1734 dai Riformatori dello Studio di Padova. Nato a Padova nel 1689 e morto a Venezia nel 1764.

In questi anni, in Francia, Diderot e D’Alembert cominciavano la loro sontuosa ed illustrata Enciclopédie. Il Dizionario del Pivati (1689 - 1764), che la precede, costituisce un importantissimo contributo alla vita culturale ed economica dell’Italia: la ricchezza dei contenuti è tratta dai mondi ebraico, latino, greco, europeo e naturalmente italiano e spazia in ogni campo del sapere. Tra gli incisori che illustrarono la monumentale opera figura  Giuseppe Filosi (o Filozzi) che incise l’antiporta del primo volume e siglò anche numerose vignette e finalini. Segnaliamo che il Filosi incise  fra il 1738 e il 1748 anche quasi tutte le 664 stampe che corredano la monumentale impresa editoriale  di Th. Salmon  in 26 volumi “Lo stato presente di tutti i popoli e paesi del mondo” stampata a Venezia da Albrizzi.


Codici articolo

Codice Copernicum:: COPERNICUM-5427146

Qualità del prodotto assicurata

La qualità di ogni oggetto in vendita su Copernicum è garantita dall'esperienza delle librerie professioniste venditrici che vi operano.

Paghi solo se il prodotto è disponibile

Può accadere che l'oggetto da te scelto non sia più disponibile: per questo potrai pagare solo dopo che la tua proposta d'acquisto sarà accettata.

Massima sicurezza nei pagamenti

Acquista in sicurezza tramite Paypal, Carta di Credito, Bonifico bancario o Contrassegno. Ogni transazione è protetta dal programma "Soddisfatti o Rimborsati, sempre"

Libri Consigliati da non perdere assolutamente