Conto Ottocentesco di Sartoria Francese Delamarre Martin Didier e Burlamacchi Donati in Lucca

Conto Ottocentesco di Sartoria Francese Delamarre Martin Didier e Burlamacchi Donati in Lucca - -

Descrizione

Conto Ottocentesco di Sartoria Francese Delamarre Martin Didier e Burlamacchi Donati

Ricevuta ottocentesca di Delamarre Martin Didier di Parigi e Burlamacchi Donati, importanti commercianti di seta e tessuti in Lucca.

La moda fiorentina risentiva ancora dell'influenza della dominazione francese e, anche se nel periodo post napoleonico i costumi si fecero più castigati, i pizzi, merletti e le mussole (tessuti trasparente di seta, di lana o di cotone) rimasero di gran moda fra le nobildonne, che si rifornivano negli atelier francesi che sorsero in Firenze all'inizio del 1800

Ricevuta rilasciata in data 16 Gennaio 1847 alla Marchesa Virginia Boccella, personaggio molto famoso e chiacchierato all'epoca, in quanto pare che fosse l'amante del Duca di Lucca Carlo Ludovico di Borbone e alla bella e libertina Marchesa è stato dedicata anche una meravigliosa prosa.


Condizioni

Libreria Antiquaria Verbantiqua certifica e garantisce l'originalità e autenticità del manoscritto.


Codici articolo

Codice articolo: PIF232-120814-25
Codice Copernicum:: COPERNICUM-1411594

Qualità del prodotto assicurata

La qualità di ogni oggetto in vendita su Copernicum è garantita dall'esperienza delle librerie professioniste venditrici che vi operano.

Paghi solo se il prodotto è disponibile

Può accadere che l'oggetto da te scelto non sia più disponibile: per questo potrai pagare solo dopo che la tua proposta d'acquisto sarà accettata.

Massima sicurezza nei pagamenti

Acquista in sicurezza tramite Paypal, Carta di Credito, Bonifico bancario o Contrassegno. Ogni transazione è protetta dal programma "Soddisfatti o Rimborsati, sempre"

Libri Consigliati da non perdere assolutamente