EMERGENZA COVID-19: I TEMPI DI CONSEGNA POTREBBERO ESSERE PIU' LUNGHI DEL NORMALE NELLA TUA AREA

on racism and violence del razzismo e della violenza

on racism and violence del razzismo e della violenza - Robert F. Kennedy - LEVANIA Editrice

Descrizione

Volumetto tascabile; #2 della collana "Verba Manent" che propone discorsi del passato che hanno attinenza con l'attualità; 28 pagine; stampato con tecnica inkjet su carta Grifo Fabriano (90g/mq); copertina carta Canson Mi-Teintes (160g/mq); rilegato a mano in un unico quinterno con filo di cotone; copie numerate; alcune foto e una bibliografia essenziale accompagnano il testo in lingua originale e nella traduzione in italiano.

Di seguito la nota introduttiva al testo del discorso (in italiano e in inglese)

Stati Uniti d’America, primavera 1968: molte manifestazioni di protesta sfociano spesso in scontri violenti tra gruppi di cittadini e tra cittadini e forze dell’ordine.

Robert F. Kennedy, da sempre estremamente attento ai problemi sociali, sostiene che le cause principali dei disordini sono la povertà, la discriminazione razziale, la violenza, una guerra ingiusta e approfondisce questi temi durante la campagna elettorale per le elezioni presidenziali, spiegando la sua idea di un “mondo nuovo” costruito su ideali di giustizia e pace.

Ma nel clima di tensione creatosi, ulteriormente esacerbato dall’assassinio di Martin Luther King, Robert F. Kennedy cancella i discorsi elettorali previsti sostituendoli con sinceri e accorati appelli alla coscienza di ciascun cittadino americano, sottolineando che nessuna rivoluzione, se non quella del cuore, può rendere migliori non solo gli Americani, ma anche tutti i cittadini del mondo.

Nelle pagine seguenti riportiamo quanto detto da Robert F. Kennedy a Indianapolis, poche ore dopo la morte di M.L. King, e il giorno successivo in Ohio.

***********

United States of America, spring 1968: too often streets demonstrations become violent clashes among groups of citizens and between citizens and policemen.

Robert F. Kennedy, always deeply focused on social problems, believes that disorders are mainly caused by poverty, racial discrimination, violence and a wrong war: he widely discusses these topics during the presidential campaign, proposing his idea of a “new world”, build on justice and peace.

Unfortunately the assassination of Martin Luther King increases the already dramatic tension between white and black people. Robert Kennedy replaces some of the planned electoral speeches with honest and sorrowful appeals to every American citizen, explaining that only mutual comprehension and compassion can help us to build up a better world to live in.

Here we report the words told by Robert F. Kennedy in Indianapolis, few hours after M. L. King death, and the ones told the day after in Ohio.


Codici articolo

Codice Copernicum:: COPERNICUM-5449917

Qualità del prodotto assicurata

La qualità di ogni oggetto in vendita su Copernicum è garantita dall'esperienza delle librerie professioniste venditrici che vi operano.

Paghi solo se il prodotto è disponibile

Può accadere che l'oggetto da te scelto non sia più disponibile: per questo potrai pagare solo dopo che la tua proposta d'acquisto sarà accettata.

Massima sicurezza nei pagamenti

Acquista in sicurezza tramite Paypal, Carta di Credito, Bonifico bancario o Contrassegno. Ogni transazione è protetta dal programma "Soddisfatti o Rimborsati, sempre"

Libri Consigliati da non perdere assolutamente