Questo articolo non è più disponibile
Octavae Festorum Ottavario Romano Legatura originale Giansenista in pelle di squalo

Octavae Festorum Ottavario Romano Legatura originale Giansenista in pelle di squalo - Chiesa Cattolica - Nicola Pezzana

Descrizione

OCTAVA FESTORUM Hoc est Lectiones Secundi et tertii Nocturni Singulis diebus recitandae infra Octavas Festorum.

Bellissima seicentina di carattere religioso. Trattasi dell'Ottavario Romano, contenente le le lezioni del secondo e terzo nutturno da recitare l'ottavo giorno o gli otto giorni successivi alle feste. Questo libro è da considerarsi un'integrazione al Breviario del Rito Cattolico Romano, in quanto nel breviario sono assenti le preghiere relative alle ottave o alle gfeste dei Santi Patroni specificati invece nell'Ottavario. L'Ottavario fu edito per la prima volta nel 1622.

Il testo è stampato in rosso e nero, ed il frontespizio è rappresentato da una bellissima incisione del pittore veneziano Giacomo Pecini, raffigurante una figura femminile recante una torcia ed un putto che sorregge l'armoriale del neo eletto Pontefice Clemente X. 

Ma una nota particolare va dedicata alla legatura. Non si può non essere colti da un moto di sorpresa quando si tocca questo tomo. Si ha infatti subito l'impressione di palpare qualcosa di unico, di irripetibile. E la texture della pelle, utilizzata quasi quattro secoli fa, ci fa capire di essere dinanzi ad un oggetto decisamente particolare. Numerose ricerche effettuate sulle pelli esotiche utilizzate in antichità per realizzare legature particolari, ci ha fatto comprendere che la particolare pelle che riveste questo tomo potrebbe essere pelle di squalo. Abbiamo infatti notizia dell'utilizzo di questa pelle da parte di eccentrici e ricchissimi bibliofili per rilegare preziosissimi libri di carattere religioso, e renderli unici.

Questa teoria è supportata oltre che dallo stato di conservazione del tomo, che si presenta praticamente perfetto nonostante l'età, con le bindelle, evento rarissimo in libri di consultazione come questo, anche dalla tipologia della legatura. E' infatti una legatura giansenitica originale seicentesca con nervi a vista, chiusura a bindelle, taglio oro e piatti in betulla rivestiti all'interno con carta marmorizzata. 

Esemplare da collezione, rarissimo nella sua unicità.

 

 


Condizioni

Ottime condizioni generali. Legatura ben salda. un piatto interno risulta scollato ma presente nella sua interezza.


Codici articolo

Codice articolo: 51-210715-680LIB
Codice Copernicum:: COPERNICUM-1796019

Qualità del prodotto assicurata

La qualità di ogni oggetto in vendita su Copernicum è garantita dall'esperienza delle librerie professioniste venditrici che vi operano.

Paghi solo se il prodotto è disponibile

Può accadere che l'oggetto da te scelto non sia più disponibile: per questo potrai pagare solo dopo che la tua proposta d'acquisto sarà accettata.

Massima sicurezza nei pagamenti

Acquista in sicurezza tramite Paypal, Carta di Credito, Bonifico bancario o Contrassegno. Ogni transazione è protetta dal programma "Soddisfatti o Rimborsati, sempre"

Libri Consigliati da non perdere assolutamente