Silvio Pellico

 

 

 

Sivio Pellico ( Saluzzo 1789 – Torino 1854 ) fu un Patriota e scrittore italiano. Trasferitosi a Milano all'età di 20 anni, divenne amico di Ugo Foscolo, il quale gli consigliò di buttare la tragedia Francesca da Rimini, che si rivelò invece un grandissimo quanto inaspettato successo durato oltre mezzo secolo.

 

 

 

L'amicizia con Pietro Maroncelli lo legò all'ambiente della Carboneria, e per questo motivo fu arrestato nel 1820 e condannato a morte. La pena fu poi commutata in 20 anni di carcere duro che scontò allo Spielberg, dove giunse il 10 aprile 1822. L'esperienza del carcere, dal quale uscì molto mal ridotto a causa delle sofferenze fisiche e morali, fu raccontata nel suo capolavoro, Le mie Prigioni, che uscì nel 1832 e che consacrò il Pellico nel Gotha degli scrittori eterni.

 

Cerchi un Libro di Silvio Pellico? Consulta i cataloghi delle nostre librerie

 

 

 

Libri correlati a questo articolo