Cesare Lombroso

 

 

 

 

Marci Ezechia Lombroso meglio conosciuto come Cesare, medico ed antropologo, è stato uno dei più famosi criminologi italiani. Nato a Verona il 6 novembre 1835 in una famiglia di ebrei osservanti, si formò a Pavia, Padova e Vienna, dove frequentò le prestigiose Università. Dopo aver partecipato come medico militare nella campagna contro il brigantaggio seguita all'unità d'Italia, fu direttore del Manicomio di Pesaro e successivamente ordinario di Medicina Legale nel Carcere di Torino, dove potè così convalidare le sue teorie sull'uomo delinquente studiando i detenuti ed i loro cadaveri.

 

 

 

Lombroso fu un grande seguace della teoria darwiniana, tanto che studiò e provò che l'involuzione cranica in determinati soggetti potesse determinare la pazzia, rendendo la scatola cranica e conseguentemente il cervello, molto più simili ai primati piuttosto che al cervello umano.

La sua vecchiaia fu funestata da una grave angina pectoris, che lo portò alla morte il 18 0ttobre 1909. Il suo corpo, secondo sue precise disposizioni, è conservato in una teca nel suo Museo Antropologico di Torino, e la sua testa privata del cranio, in formalina.

 

Sfoglia tutti i nostri cataloghi ed acquista ora i libri su Cesare Lombroso

 

 

Libri correlati a questo articolo